Regole di partecipazione
Beteiligungsregeln

REGOLE DI PARTECIPAZIONE

Descrizione dell'escursione

Escursione:  ................................................................................................................................................/

 

Data:  ......................./  Località:  .........................................../  Meta prevista:............................................/

 

Dislivello totale: mt. .........../  Durata: ........../  Difficoltà: scala CAI: ............/  adatto a:.............................../

 

Regole da osservare durante l’escursione – 5 punti importanti

Tutti i partecipanti sono tenuti ad osservare quanto indicato dalla GAE

L’equipaggiamento individuale deve essere conforme a quanto specificato nella scheda escursione, in particolare abbigliamento adatto alla montagna, scarpe pesanti da trekking oltre oggetti personali quali medicine particolari, borraccia, cibo e quanto può servire nell’escursione.

I partecipanti devono restare nel gruppo e per nessun motivo allontanarsi dal gruppo, abbandonare il sentiero, intraprendere iniziative personali o quant’altro non espressamente concordato con la GAE.

Valutare sempre le proprie condizioni fisiche avvertendo tempestivamente la GAE qualora si verifichino problemi o altro.

Le persone che hanno particolari patologie, (asma, allergie, o altro), sono tenuti a portarsi al seguito i medicinali personali occorrenti. La GAE non è autorizzata alla somministrazione di farmaci o altre cure se non quelle relative al Primo Soccorso.

 

Note integrative

La GAE si assume tutti quei profili di responsabilità che sono connessi all'accompagnamento in escursione vero e proprio.

I genitori, insegnanti o l'educatore animatore,.sono i diretti responsabili del comportamento del minore all'interno del gruppo. Rientra tra i loro compiti il dovere di vigilanza sui minori e sul loro comportamento.

La GAE è tenuta condurre l'escursione adeguando il passo di modo che nessuno resti indietro e deve fare in modo che il gruppo non si divida durante l'escursione, questo anche a rischio di non completare l'escursione.

Chi decide di abbandonare il gruppo, qualunque sia il motivo, lo fa direttamente e unicamente sotto la propria responsabilità, deve comunicarlo alla GAE e al gruppo e sottoscrivere la sua decisione.

Andare in montagna significa assumersi dei rischi oggettivi e soggettivi derivanti dall'ambiente in cui ci si muove, che per quanto si possa fare non sono eliminabili.