Alpitrekking
Sentieri dimenticati

Un viaggio nel tempo ripercorrendo antichi sentieri costruiti e usati dalle popolazioni locali per lavoro.

SENTIERI DIMENTICATI
è una raccolta di sentieri oggi non più percorsi se non in maniera del tutto occasionale da parte di cacciatori o curiosi del territorio.
La maggior parte di essi non sono neppure più riportati sulle carte, possono presentare punti disconnessi da frane, dissesti idrogeologici, e non ultima la vegetazione che piano piano si sta riprendendo il territorio.
Possiamo trovare semplici sentieri, mulattiere vere e proprie, che servivano per raggiungere gli alpeggi, i campi da coltivare oppure siti particolari dove veniva lavorata ad esempio la pietra da costruzione oppure le lose per i tetti, in altre zone, sorgevano piccole cave di materiali pregiati tipo marmi o graniti. Queste attività e altre, hanno portato nel tempo la necessità di manutenzionare questi percorsi e grazie a questo ancora oggi possiamo notare e intravvedere i vari tracciati sostanzialmente nascosti dalla vegetazione.
Con un po di curiosità e spirito di avventura, possiamo scoprire una parte di territorio oggi nascosta e dimenticata, antiche costruzioni in completo stato di abbandono, antichi alpeggi oggi non più usati perchè troppo fuori mano, terrazzamenti per coltivazioni dove si possono osservare molto bene i muretti a secco che resistono al tempo.

Sentieri dimenticati 15 €

Periodo: Estate - Autunno
Tipologia: Escursionismo
Meta: Vedi Tappa/Escursione
Ritrovo: Vedi Tappa/escursione
Ora ritrovo: Vedi Tappa/Escursione
Dislivello: Vedi Tappa/Escursione
Sviluppo complessivo: Vedi Tappa/Escursione
Difficoltà: E - Escursionistico
Fondo terreno: Sentiero, mulattiera
Giorni: Giornata intera
Tempo di percorrenza: Vedi Tappa/Escursione
Pranzo: Al sacco

Costo: 15 €
Note sul Costo:

Il prezzo si riferisce alla singola Tappa/Escursione per persona/giorno



Per Informazioni e Prenotazioni: Marco Chierici - ALPITREKKING - tel. 342 78 100 78 - marcoalpitrekking@gmail.com - wathsapp 3427810078 - facebook: https://www.facebook.com/marco.chierici.alpitrekking

 

SENTIERI DIMENTICATI
E’ una raccolta di sentieri, mulattiere e strade sterrate di origine militare oggi non più percorsi se non in maniera del tutto occasionale da parte di cacciatori o curiosi del territorio.
Buona parte di essi non sono neppure più riportati sulle carte, possono presentare punti disconnessi da frane, dissesti idrogeologici, e non ultima la vegetazione che piano piano si sta riprendendo il territorio.
Possiamo trovare semplici sentieri, mulattiere vere e proprie, che servivano per raggiungere gli alpeggi, i campi da coltivare oppure siti particolari dove veniva lavorata ad esempio la pietra da costruzione oppure le lose per i tetti, in altre zone, sorgevano piccole cave di materiali pregiati tipo marmi o graniti. Queste attività e altre, hanno portato nel tempo la necessità di manutenzionare questi percorsi e grazie a questo ancora oggi possiamo notare e intravvedere i vari tracciati sostanzialmente nascosti dalla vegetazione.
Con un po di curiosità e spirito di avventura, possiamo scoprire una parte di territorio oggi nascosta e dimenticata, antiche costruzioni in completo stato di abbandono, antichi alpeggi oggi non più usati perchè troppo fuori mano, terrazzamenti per coltivazioni dove si possono osservare molto bene i muretti a secco che resistono al tempo.
Gli itinerari proposti, hanno tutti una parte che si sviluppa su percorsi noti e una parte più o meno lunga sui sentieri dimenticati.

 

Note:

Attrezzatura normale da escursionismo Spirito di avventura e curiosità !

Itinerario

Sentieri dimenticati - V. Maira - Le cave di lose e non solo

Dislivello: 500 mt
Difficoltà: E - Escursionistico
Tempo di Percorrenza: 6 ore

  
Un balcone a mezzacosta sulla Valle Maira ci porta a scoprire antichi sentieri e cave di lose e pietra da costruzione.  
I colori autunnali fanno da corona a questo territorio che se percorso in stagione autunnale offre spunti panoramici sulla Valle Maira di notevole grandezza.   . E’ un territorio dove è molto facile osservare la fauna selvatica, sia ungulati che avifauna.

Sentieri dimenticati - V. Stura - La Mulattiera dimenticata

Dislivello: 700 mt. circa
Difficoltà: E
Tempo di Percorrenza: Giornata intera A/R
Sviluppo: 10 Km. circa Km. A/R

Stura   
Ecco un esempio di strada militare perfettamente conservata salvo piccoli tratti, dove la vegetazione in alcuni punti la fa da padrona.
Bellissima è dire poco, la strada si snoda in un bellissimo bosco di larici, e con preciso percorso sempre coperto dall’eventuale fuoco nemico, ci porta a quota 2200 mt. per poi raggiungere evenualmente la Cima dell’Auta di Barel. 2404 mt.
Consigliato il percorso al colle dei Becchi Rossi  Stura   Stura per visitare il Centro in caverna ,  Stura Stura Stura opera decisamente interessante sotto il profilo storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *